Home arrow Article Archive arrow Software arrow uno strumento per il mapping open-source e multipiattaforma
Main Menu
Login
Username

Password

Ricordami
Hai dimenticato la password?
Senza account? Creane uno!
Online
Sono online 239 ospiti
Statistica Utenti
17678 registrati
1430 questo mese
ultimo: swusafmeynywxwi
05
01
uno strumento per il mapping open-source e multipiattaforma
by francesco
Stampa E-mail
Contributo di francesco    venerdì, 06 gennaio 2012 - Inserisci un commento

LPMT è una piccola soluzione open-source e multipiattaforma per il video/projection-mapping.

http://hv-a.com/lpmt/ Pur essendo uno strumento leggero e nato come soluzione in-house per semplici allestimenti, ha ormai un discreto numero di funzionalità, alcune delle quali potenzialmente interessanti.

LPMT è rilasciato sotto licenza open-source GPLv3, e, sebbene sia sviluppato principalmente su piattaforma Ubuntu Linux,è possibile utilizzarlo su sistemi operativi Windows e MacOS.Tra le funzioni allo studio per lo sviluppo futuro c'è il supporto a Syphon su piattaforma Mac.Le caratteristiche principali sono: - fino a 36 superfici di proiezione deformabili indipendenti - possibili contenuti: colori e transizioni di colore, immagini, video, live-cam, slideshows, etc. - effetto green-screen (chromakey) personalizzabile per video e live-cam - mirroring orizzontale/verticale di immagini, video e live cam feed - settaggio della trasparenza indipendente per ogni elemento - colorizzazione indipendente per ogni elemento - diversi blending-modes per le singole superfici di proiezione - sistema di mascheratura poligonale editabile direttamente a schermo - bezier-warping per proiezione su superfici curve - possibile uso con proiettori multipli sincronizzati, con edge-blending regolabile con accelerazione hardware - setup e controllo tramite messaggi OSC - velocità e volume regolabili per il video - setup memorizzabile in formato xml - start sincronizzato per gli elementi video in diverse superfici - snap automatico dei vertici per le suerfici di proiezione adiacenti - possibilità di caricare un'immagine di sfondo dal disco o dalla webcam come riferimento per il setup delle superfici - velocità regolabile per slideshows e transizioni di colore.

Successivo >
You are not authorized to leave comments - please login.